Prossime Partite


No upcoming matches!

Calendario

<< < Novembre 2019 > >>
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
28 29 30 31 01 02 03
04 05 06 07 08 09 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 01
2 voci nel mese Novembre 2019 2 voci nel mese Novembre 2019
Compleanno
PictureLuca Berti - PSM (30)
1 voce a 23. Novembre 2019
Compleanno
PictureMatteo Nerozzi - PSM (34)
1 voce a 26. Novembre 2019

Compleanni

Luca 'Chicco' Leporatti
Luca 'Chicco' Leporatti
... compira` 30 anni old
oggi il 17. Novembre 2019
(* 17.11.1989)
Francesco 'Drago' Dragone
Francesco 'Drago' Dragone
... compira` 23 anni old
domani il 18. Novembre 2019
(* 18.11.1996)
# Squadra G P.ti
1 Masotti 9 14
2 Ciregliese 9 12
3 isola Della Tenda 9 10
4 Sperone Calcio 9 10
5 L'Uragano 9 10
6 Anteprima Calcio 9 10
7 PSM Pistoia 9 9
8 Solve 9 8
9 Valdibrana 9 4
10 ASD Vicofaro 9 3

Risultati PROMOZIONE UISP

CERCA

Home

C/11 - UISP PROMOZIONE A 2018/2019 - VICOFARO

PSM-VICOFARO 3-2
18' autogoal (PSM), 24' Pittarello (PSM), 44' Traore (VIC), 51' Makalow (VIC), 71' rig. Baroli (PSM)

A Pontelungo va in scena la seconda sfida stagionale contro il VICOFARO di Mister Pettini: dopo l'andata in cui l'avversario era sconosciuto, al ritorno la gara viene affrontata con la consapevolezza che sara` una sfida difficile sotto il profilo ambientale e fisico.

L'avvio conferma le aspettative e dopo 40 secondi l'arbitro concede un rigore discutibile agli avversari ammonendo subito Capitan Torracchi ed accendendo gli animi: il giocatore ospite incaricato della battuta calcia angolato e rasoterra ma Lombardi riesce a respingere con un balzo felino in angolo ricevendo i complimenti dei compagni.
Gli ospiti, pur avendo sbagliato il rigore del possibile vantaggio, sembrano comunque carichi e nei primi minuti collezionano occasioni con Lombardi di nuovo costretto agli straordinari per difendere la porta canarina aiutato in due occasioni anche dal palo.
Il PSM non resta comunque a guardare e si inizia a far vedere dalle parti del portiere ospite, portiere che dopo aver respinto un paio di palloni vaganti in area si trova spiazzato dal colpo di testa di un compagno che infila la propria porta nel tentativo di anticipo degli avanti canarini.
E` 1-0 e rappresenta il primo break della partita con gli ospiti che arretrano un pelo il baricentro ed il PSM che ne approfitta per uscire in attacco arrivando alla conclusione con Pittarello, Berti e Calistri: e` pero` Pittarello a trovare il bersaglio grosso su una azione di rimessa in cui, in piena area di rigore, ha il tempo di stoppare, palleggiare e calciare per il 2-0.
Il VICOFARO prova la reazione ed arriva di nuovo in porta dove fa buona guardia Lombardi ma il PSM ribatte e Calistri rischia di chiuderla con un destro che trova il portiere avversario prima e la traversa poi.
Alla ripresa troviamo un PSM in vantaggio a proteggere il risultato ed un VICOFARO a cercare di riaprire la gara dopo aver fatto alcuni cambi, cambi che rendono la squadra piu` aggressiva e che portano i frutti sperati: lancio dalle retrovie arpionato dal #13 che sulla sinistra supera la linea difensiva e con un pallonetto scavalca il portiere premiando il tocco sotto porta dell'accorrente #27.
A partita riaperta gli ospiti diventano ancora piu` aggressivi con il PSM che fatica a chiudere: dopo una serie di tentativi a vuoto, un pallone ribattuto al limite dell'area di rigore capita sui piedi del #7 che calcia ed infila l'angolino basso alla sinistra di Lombardi per il 2-2.
Raggiunto sul pari, il PSM si trova a dover reagire per non farsi schiacciare dagli agguerriti ospiti e fronteggiare una certa fisicita` del gioco avversario; Rosi alzare bandiera bianca ed entra Cadeddu, esce poi anche Saraniti per Baroli e poco piu` tardi Sini trova la traversa su punizione prima di essere costretto anche lui ad uscire per Morandi.
Il PSM pare rinvigorito dai cambi con Baroli che partecipa ad un paio di ripartenze, Pittarello sostiene l'attacco facendo a sportellate con i difensori e rischia grosso sull'intervento del #7 che entra malissimo e lo centra ad una caviglia.
A pochi minuti dalla fine una ripartenza sulla destra porta Chelucci in proiezione offensiva con il #14 canarino che rientra dalla linea di fondo e trova l'opposizione al suo tentativo da parte del portiere ma anche l'intervento del difensore che lo atterra ingenuamente: sul dischetto si presenta Baroli che insacca e torna cosi` al goal con il 3-2.
Il Finale di partita e` frammentato da tante interruzioni per interventi da ambo le parti con Il PSM, tornato in vantaggio, a difendere con le unghie e con i denti il risultato acquisito e il VICOFARO a cercare con la forza della disperazione il pareggio fino al triplice fischio.
Partita durissima dal punto di vista fisico e mentale con la rimonta subita e l'ottimo goal finale che premia i canarini con i 2 punti.

NEXT MATCH: ISOLA DELLA TENDA

C/11 - UISP PROMOZIONE A 2018/2019 - MASOTTI

MASOTTI-PSM 3-3
8' Berti L. (PSM), 18' Gargini, 41' Cadeddu A. (PSM), 71' Calistri (PSM), 75' Luddeni (MAS), 78' Luddeni (MAS)

Match di tradizione per Masotti e PSM, tante conoscenze reciproche e tanti i precedenti fra le due squadre negli ultimi anni.
Nonostante alcune assenze pesanti sono i canarini ad iniziare meglio la partita trovando dopo pochi minuti il goal con Berti su passaggio in area di Saraniti dopo una buona ripartenza. Dopo il vantaggio i ragazzi di Nerozzi sfiorano il raddoppio e si rendono pericolosi per poi subire il pareggio: angolo di Morlando, blocco in area e Gargini spunta tutto solo a schiacciare di testa il pallone dell'1-1.
La partita prosegue in questo primo tempo ma senza grossi pericoli da parte dei due estremi difensori mentre subito ad inizio ripresa gli animi si scaldano con Calistri che servito incoccia da fuori la traversa, pallone che carambola in campo con Cadeddu che si fionda più lesto di tutti e si trova a spingere di destro in porta il pallone del 1-2.
Il Masotti torna a provarci con maggiore convinzione ma non sembra mai troppo pericoloso mentre gli ospiti si rendono pericolosi in contropiede fino al tris: Bolognini al limite della propria area alza la testa e premia lo scatto in profondità di Calistri che tutto solo batte il portiere per l'1-3 che sembra poter chiudere la partita.
Nel frattempo sono entrati Baroli e Ndreca per Berti e Cadeddu e proprio Baroli si procura una buona occasione in contropiede che varrebbe l' 1-4 ma non riesce ad affondare con convinzione e viene stoppato dalla difesa dei padroni di casa.
Padroni di casa che però si dimostrano mai domi e, dopo una serie di cambi che sbilanciano la squadra in avanti, riaprono il match: rimessa dalla sinistra, pallone che schizza in area e viene arpionato dal bomber Luddeni che infila in rete per il 2-3.
Il match prevede ancora pochi minuti di gioco che il Masotti passa in forcing nell'area canarina trovando prima un palo e poi completando la rimonta quasi allo stesso modo: corner dalla sinistra ed il più lesto è di nuovo Luddeni che spizza e trova un insperato pareggio a 1 minuto dal termine.
Nel recupero il PSM in sofferenza rischia una sconfitta che sarebbe ingenerosa e riesce a difendere con i denti il pareggio nonostante ulteriori tentativi dei padroni di casa che si trovano anche a reclamare un rigore che proprio non c'è...e difatti non viene accordato permettendo di concludere sullo 3-3.

Bel match e PSM che, su un campo sempre difficilissimo come l'avversario incontrato, disputa una grande partita prima di finire l'ossigeno e permettere ai padroni di casa di sfoggiare la loro grinta e scaltrezza nel trovare il pareggio nei minuti finali. Probabilmente è mancata un pelo di lucidità nel finale ma si deve comunque uscire da questo campo a testa alta per quanto fatto vedere.

NEXT MATCH: VICOFARO INTERNATIONAL

C/11 - UISP 2A 2014/2015 - 15 - RAMINI CAN BIANCO-PSM 3-1

RAMINI-PSM 3-1
36' Buonamici (RAM), 49' Rig. Buonamici (RAM), 58' De Giacomo (RAM), 67' rig. Capponi (PSM)

Squadra sperimentale per Guidi che prova a "leggere" le mosse di Nerozzi ed in effetti nelle prime fasi sembra che lo schieramento scelto riesca a mettere in difficoltà il Ramini con Dardi e compagni che si fanno vedere spesso al limite e Rafanelli che arriva al tiro due volte. Il Ramini però non sta a guardare e cerca spesso il lancio lungo con Buonamici che si fa vedere un paio di volte. L'equilibrio sembra reggere ma quando mancano meno di 4 minuti alla fine del tempo proprio Buonamici pesca il jolly calciando in porta un pallone sporco spiovuto in area e non controllato dalla difesa del PSM.

In avvio ripresa sembra che i canarini possano rispondere ma quasi subito i padroni di casa raddoppiano di nuovo con Buonamici su rigore per fallo di mano di Baldi. Guidi nel frattempo prova a cambiare qualcosa ma la reazione è confusionaria e non porta grossi frutti mentre Nerozzi per il Ramini inserisce De Giacomo che in contropiede fa tris su assist di Buonamici per il più classico dei goal dell'ex. Il PSM ha un moto d'orgoglio ed arriva al tiro con Tommasi prima e con Cadeddu poi, Capponi prova a dare vitalità all'attacco muovendosi molto e su una delle sue accelerazioni viene steso dalla difesa del Ramini per poi andare a segnare il goal della bandiera sul rigore appena guadagnato. Dopo l'ennesimo tentativo di Buonamici e di De Giacomo, veri spauracchi per la difesa canarina, il PSM proverà ancora ad impensierire il portiere avversario senza successo ed il risltato non si muoverà più, 3-1 per il Ramini.

RAMINI che raccoglie punti pesanti e "scopre" un De Giacomo già in formissima, PSM che dura solo un tempo e proprio non riesce a sbloccarsi.