Prossime Partite

Datum 14, 2. Nov. PM Beginn 14:00
ASD Gruppo Valdinievole
GVA
-:- ASD PSM Pistoia
PSM

Datum 14, 2. Nov. PM Beginn 14:00
ASD PSM Pistoia
PSM
-:- ASD Masotti Calcio 1984
MAS

Calendario

<< < Novembre 2018 > >>
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
29 30 31 01 02 03 04
05 06 07 08 09 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 01 02
7 voci nel mese Novembre 2018 7 voci nel mese Novembre 2018
UISP Promozione 2018/2019-FASE 1 - Giornata 7
15:00 IDTIDT - PSMPSM 2:0
1 voce a 02. Novembre 2018
UISP Promozione 2018/2019-FASE 1 - Giornata 8
15:00 PSMPSM - CUZCUZ 4:1
1 voce a 09. Novembre 2018
UISP Promozione 2018/2019-FASE 1 - Giornata 9
15:00 GVAGVA - PSMPSM -:-
1 voce a 16. Novembre 2018
Compleanno
PictureLuca Berti - PSM (29)
UISP Promozione 2018/2019-FASE 1 - Giornata 10
15:00 PSMPSM - MASMAS -:-
2 voci a 23. Novembre 2018
Compleanno
PictureMatteo Nerozzi - PSM (33)
1 voce a 26. Novembre 2018
UISP Promozione 2018/2019-FASE 1 - Giornata 11
15:00 CIRCIR - PSMPSM -:-
1 voce a 30. Novembre 2018

Compleanni

Luca 'Chicco' Leporatti
Luca 'Chicco' Leporatti
... compira` 29 anni old
in 3 days il 17. Novembre 2018
(* 17.11.1989)
# Squadra G P.ti
1 Masotti 8 14
2 L'Uragano 7 12
3 Montagnana 8 11
4 PSM Pistoia 8 11
5 isola Della Tenda 6 10
6 Valdibrana 7 10
7 Gosto Bar 8 10
8 ASD Vicofaro 7 8
9 Sperone Calcio 7 8
10 Ciregliese 7 8
11 Hellas Pistoia 6 7
12 Iano 6 7
13 Santomoro 7 5
14 Longobarda 8 5
15 Solve 7 4
16 Nylon Group 8 3
17 Chiesina 7 2
18 RB Valdinievole 6 1
19 G.Valdinievole 8 0

Risultati PROMOZIONE UISP

CERCA

Storia Associazione


10 SETTEMBRE 2003 - LA NASCITA


Nel settembre dell'anno 2003 un gruppo di amici, compagni di giochi e appassionati di calcio, decidono di unirsi per dar vita ad una Associazione Sportiva e partecipare ad un campionato amatoriale di calcio ad 11.
E' così che il 10 settembre di quel settembre nasce, presso la futura storia sede dell'Associazione, in via del Maestrale 8 a Pistoia, l'associazione "Federazione Calcio Pistoia", grazie alla passione ed all'impegno dei seguenti signori:
Lotti Tommaso
Quattrocchi Giacomo
Frulli Leonardo
Evangelista Lucio
Cavallo Michele
Dolfi Marco

Nello specifico alcuni di loro vengono scelti per ricoprire le cariche dirigenziali all'interno dell'associazione, in particolare:
Lotti Tommaso Presidente
Cavallo Michele Vicepresidente
Frulli Leonardo Segretario
Dolfi Marco Amministratore

Nell'ottobre dello stesso anno l'associazione si iscrive al campionato "Promozione" di calcio ad 11 organizzato dal CSI di Pistoia.
L'allenatore è Nicola Buini, giovane di belle speranze che ricopre il doppio ruolo di allenatore e giocatore.
Il campionato si chiude all'ultimo posto della classifica, ma il passo più importante è stato fatto e l'obbiettivo quindi raggiunto: il gruppo è creato, la passione inseguita e soddisfatta ed alcuni membri della dirigenza hanno rotto il ghiaccio con la nuova esperienza e dimostrano ottimi propositi di miglioramento.

2004-2005 - SI INIZIA A FARE SUL SERIO

La stagione si apre con alcune novità, in primis dal punto di vista associativo: causa adempimenti fiscali e legislativi l'associazione cambia la propria denominazione in "Federazione Calcio Pistoia - associazione sportiva dilettantistica" ed il Presidente, su mandato dei Soci, registra l'associazione all'Agenzia delle Entrate e prende così la Partita IVA.

Il consiglio direttivo vede mutare alcune cariche e risulta così composto:
Lotti Tommaso Presidente
Quattrocchi Giacomo Vicepresidente
Frulli Leonardo Segretario
Agostini Alessio Amministratore
Ciantelli Alberto Consigliere
Evangelista Lucio Consigliere

Dal punto di vista sportivo la squadra partecipa allo stesso campionato dell'anno precedente e viene chiamato il sig. Agostini Giacomo a sostituire il partente Mister Buini.
La stagione è sorprendente, con la stessa rosa della precedente i risultati non tardano ad arrivare.
Alla fine sarà centro classifica, con molte partite disputate senza portiere ma soprattutto all'interno del'Associazione emerge un amalgama fuori dal comune. La stagione è estremamente positiva e si chiude con la vittoria della Coppa Disciplina.

2005-2006 - SI APRE IL CICLO DEL NUOVO CONSIGLIO DIRETTIVO

Il consiglio direttivo cambia ancora e si riduce come numero di cariche:
Lotti Tommaso Presidente
Butelli Alessandra Vicepresidente
Biagioni Monica Amministratore

L'allenatore cambia, il sig. Agostini è tornato a fare il giocatore e con lui sono partiti alcuni giocatori storici dell'FC Pistoia.

La squadra comunque si rinforza molto, ingaggia un allenatore esperto come Fabio Gruni e una preparatrice atletica, Alessandra Butelli.

Alla fine il risultato sarà eccellente: secondo posto in campionato, con riconoscimento da parte delle altre squadre di vincitori morali, in quanto i reali vincitori hanno realizzato più punti in classifica con la palese disonestà dei loro dirigenti, mai abbastanza puniti, e con la violenza, non abbastanza frenata dal settore arbitrale. Fanno parte della rosa dell'FC Pistoia anche il capo-cannoniere del campionato, Lorenzo Meini, ed il vice, Giacomo Lomi.
Quest'annata si conclude con la vittoria della Coppa Fair Play e con il secondo posto ad un torneo organizzato dal CSI a fine campionato.

2006-2007 - NASCE IL CONCETTO DI POLISPORTIVA

La vincente squadra della scorsa stagione cambia Associazione, viene ceduta in blocco all'Associazione Porta al Borgo e l'FC Pistoia, dopo aver cambiato la denominazione in "Associazione Sportiva Dilettantistica Football Club Pistoia", decide di provare altre discipline.

La scelta cade sul calcio a 7, campionato organizzato dall'AICS di Pistoia. Sotto la guida di Mister Tonarelli Francesco la squadra rappresenta la mina vagante del campionato e la stagione si chiude con un piazzamento a centro classifica al di sotto delle possibilità e causato dai numerosi infortuni subiti nel corso del campionato.
Alla fine della stagione l'Associazione a 2 tornei con i seguenti piazzamenti: 3° posto alla Summer Cup AICS e 4° posto al torneo Blu & Rosa AICS, con alla guida della squadra Paolo Gambino.
Con il torneo Blu & Rosa, l'Associazione per la prima volta entra nel mondo del calcio / calcetto femminile. L'intenzione è quella di partecipare al campionato di calcetto femminile organizzato dall'AICS di Pistoia per la stagione successiva.

L'Associazione è ormai di fatto una Polisportiva.

2007-2008 - STAGIONE DI RIFLESSIONE

La stagione ricalca la precedente: la stagione di calcio a 7 si chiude con il 3° posto del campionato di serie B AICS ed il capocannoniere del campionato, Michele Laveglia, la prima stagione di calcetto femminile si chiude da ultimi in classifica a pari merito con un'altra squadra, ma sono state create le basi per la stagione successiva ed è stato definito come tecnico il sig. Leonardo Frulli.

La vera novità della stagione è rappresentata dalla partecipazione al campionato di pallavolo femminile organizzato dalla UISP d Prato. Le ragazze, guidate dall'esordiente Simone Gualandi, raggiungeranno un ottimo 3° posto al campionato "Coppa Italia Master".

2008-2009 - ARRIVA IL DIRETTORE GENERALE

Entra nell'Associazione l'amico Alessandro Biagioli, con l'incarico di Direttore Generale.

L'Associazione decide di abbandonare il calcio a 7 per riprovare con il calcio ad 11, partecipando ancora al campionato "Promozione" del CSI. Alla guida della squadra è tornato Mister Agostini e il gruppo è quasi completamente nuovo. La stagione si chiude con un piazzamento a centro classifica al di sotto delle aspettative. In questa stagione molti, forse troppi problemi si sono abbattuti sulla squadra.

La squadra di calcio a 5 femminile, partecipante al campionato MSP di Pistoia, si rafforza e si rivela la vera mina vagante del campionato chiudendo la stagione in zona play-off e concludendo al 3° posto in coppa di Lega. Vincerà inoltre il 2° torneo "Matucci Nilo".

La squadra di Volley femminile, pur avendo visto l'innesto di diversi valevoli elementi, alla ripresa delle attività incontra molti problemi nella ricerca di una guida tecnica dopo che Gualandi ha accettato incarichi più prestigiosi presso un'altra associazione sportiva.
Si susseguiranno alla guida della squadra Fiorenzo Melani, Andrea Gherardini, Roberta Tredici, Fabio Mazzoni ed addirittura il DG Alessandro Biagioli in assenza dei titolari, ma solamente Melani (che ha dovuto abbandonare causa problemi di lavoro) e Mazzoni riusciranno a dare alle giocatrici il giusto metodo di allenamento e riceveranno l'impegno richiesto.
Per questo motivo il risultato in campionato, 4° posto, è deludente. La squadra avrà modo comunque di vincere da protagonista il proprio girone di Coppa Italia in cui la stagione passata si era piazzata solo 3° in classifica finale.

Dal 1 maggio 2009 l'Associazione cambia denominazione in "Associazione Sportiva Dilettantistica Pistoia San Marco".

Maggio 2009 - l'Associazione organizza e promuove con l'MSP di Pistoia un torneo estivo di calcio a 5, il "Memorial P.Randellini", disputatosi tra la fine di maggio e l'inizio di giugno presso gli impianti sportivi de "Il Carbonizzo" a Montemurlo ed il cui ricavato è stato devoluto completamente in beneficenza alla fondazione “PROGETTO MARTINA” O.N.L.U.S.

Durante l'estate 2009 partecipa ad alcuni tornei estivi gestiti dall'MSP di Pistoia, nello specifico al già menzionato "Memorial P.Randellini", dal quale la squadra verrà eliminata nelle fasi iniziali, alla Summer Cup 2009, ed al torneo Blu & Rosa.

 

2009-2010 – TAGLIO NETTO COL PASSATO

 

Prima dell’inizio della stagione verranno cedute le squadre di Calcio a 5 femminile e Volley Femminile rispettivamente all’U.S. Ciregliese e all'Unione Pistoiese Volley e si torna a concentrare tutte le forze disponibili sulla squadra di calcio a 11.

La squadra subisce numerose perdite fra giocatori e staff che costringono la dirigenza a ripartire praticamente da zero con il lavoro sulla rosa, ma Biagioli nel giro di 2 mesi mette insieme il nuovo gruppo giovane e competitivo ed insieme al presidente Lotti sceglie come guida tecnica Marco Dal Canto, 37enne allenatore proveniente dall’Atletico Pistoia.

Viene deciso di cimentarsi per la prima volta nella storia dell’associazione ad un campionato calcistico UISP e quindi la squadra viene iscritta al campionato di Promozione B.

La stagione, pensata per essere un primo banco di prova senza particolari pressioni sui risultati, si rivela in realta’ quasi eccezionale e la compagine di Mister Dal Canto si ritrovera’ a lottare per I posti nobili per tutta la stagione per poi concludere al 3o posto assoluto in classifica ed uscire in semifinale ai playoff contro il nobile e coriaceo Spell.Campiglio, 2a squadra classificata in stagione.
Ultimo impegno della stagione e’ nuovamente l’organizzazione del "Memorial P.Randellini" sotto forma di triangolare di calcio a 11 (2o posto) e successivo torneo di calcio a 5 (2o assoluti su 10) con il quale prende nuovamente piede l’idea di creare una nuova squadra di calcio a 5 per la stagione a venire guidata da Mister Marco Coppini.


2010-2011 - CONFERME CERCASI


Durante l'estate viene formata nuovamente una Squadra di Calcio a 7 e viene rinforzata la squadra di calcio a 5 mentre Lotti e Biagioli cercano di tappare le falle venutesi a creare nella squadra di calcio a 11 per le partenze di Calistri, Magnanelli, Bini, Ciletta, Poli e la preventivata latitanza di Capitan Pazzagli. I nuovi arrivi saranno alla fine saranno ben 9 nel chiaro tentativo di creare un gruppo omogeneo capace di fronteggiare ogni tipo di emergenza per le 38 partite del campionato regolare previste dalla UISP e di ripetere le ottime impressioni date l'anno precedente. 
Le cose inizialmente sembrano non riuscire a girare per il verso giusto e la squadra raccoglie la miseria di 2  punti nelle prime 7 giornate di campionato con le altre formazioni che si ritrovano gia` lanciate con distacchi notevoli, ma e` proprio allo partita sulla carta piu` difficile contro la capolista Atletico Pistoia, squadra autrice di una partenza lanciata, che i canarini riescono a predersi una vittoria fodamentale con gioco e caparbieta`, una vittoria che ridara` convinzione nei propri mezzi alla squadra. 
Dopo il derby con l'Atletico Pistoia degli Ex Poli ed Esterasi, la squadra riesce ad inanellare altri 6 risultati positivi che in classifica la fanno tornare in scia alle formazioni piu` blasonate, ma e` nel girone di ritorno che la squadra mostra tutta la sua forza andando ad ottenere 12 vittorie, 4 pareggi e 3 sconfitte concludendo al 5o posto dopo aver sfiorato il sogno di ripetersi al 3o fino al pareggio di Masotti alla penultima giornata. 

I PlayOff sono amari per i canarini che, dopo un primo risultato utile contro il Montagnana, perdono sul campo dei padroni di casa in una partita tiratissima ed escono contro quella che diverra` 2 settimane dopo la squadra campione di Categoria


 

2011-2012 - VOGLIA DI PROMOZIONE


Si scioglie nuovamente la Squadra di Calcio a 7, capace l'anno precedente di ottime prestazioni ma senza alcuna continuita` e capacita` di fare gruppo, la Squadra di Calcio a 5 acquista ulteriori elementi e affronta una categoria superiore. La squadra di Calcio a 11 vede le partenze di Ajao, Cearini, Cesaro, Gruni, Lucherelli, Minuti, Pasquinelli, Totaro e Vannucchi a fronte degli arrivi di Chiti, Cadeddu, Chelucci, Leporatti, Pagnini ma anche il gradito ritorno di Magnanelli dopo l'anno di studio in Spagna. 
Dopo un buon precampionato, la squadra inizia la stagione con il freno a mano tirato raccogliendo meno di quanto dimostrato sul campo ma ottiene nuovamente la vittoria nell'ennesimo infuocato derby con l'Atletico Pistoia prima di subire un vistoso calo di prestazioni nel proseguo delle giornate. Le cose sembrano girare tutte storte con i giocatori che sembrano avere perso la fiducia in loro stessi, ma la squadra sembra voler risalire la china inanellando buone prestazioni e conquistando punti pesanti che la riporteranno a galla fino alla sosta invernale. Ed e` proprio la sosta il fattore di rottura dopo un'ottimo periodo che portera` la squadra a navigare a fil di vento fino a fine campionato portando comunque a casa il 4o posto finale e la terza partecipazione consecutiva ai PlayOff di categoria. 

Ai Playoff la squadra giunge con le energie al minimo e moltissimi indisponibili non riuscendo a superare il girone preliminare, ma viene comunque promossa in seconda divisione UISP.


 

2012-2013 - IL DECIMO ANNO: LA SECONDA CATEGORIA


L'Associazione decide di cercare di appoggiarsi maggiormente sul territorio e getta le basi per un rapporto futuro con il Circolo Le Fornaci, iniziando comunque a utilizzarlo come base e come ritrovo con la convinzione di potersi integrare al meglio con le attivita` del Circolo.
Durante l'estate lasciano la squadra in 9 con Biagioli e Lotti nuovamente riescono ad allestire la squadra con ben 13 innesti : Marraccini, Morosi, Baldi E., Galardini, Vazzano, Niccolai, Vicenzo, Galigani, Dani, Viola, i ritorni di Esterasi e Bini e con Dal Canto che, dopo aver dato le dimissioni da allenatore ha deciso di rimettersi in gioco come giocatore. 

In sostiruzione dell'amato Mister "Er Bottiglia", alla guida della squadra e`stato scelto dalla dirigenza Matteo Gori, gia` allenatore del Palma Caserana, attirato dalla voglia di ricominciare da capo con un progetto nuovo e diverso da quello a cui era abituato. Al nuovo Mister la responsabilita` di guidare un gruppo pressoche` nuovo verso gli impegni e difficolta` di quella categoria superiore sudata da Societa` e Squadra negli ultimi 3 anni coaudivato da Alberto Ciantelli. 

La squadra, pur con i numerosi innesti, non pare rinforzata e forse proprio i troppi cambiamenti avvenuti tra giocatori e comparto tecnico portano a galla la fragilita` caratteriale del gruppo che parte sottovalutando l'avversario e perdendo la prima partita contro il GS Giglio, preludio di una stagione avara di risultati e soddisfazioni. Nelle prime giornate la squadra sembra mettere sul campo volonta` e grinta ma alla fine non giungono i risultati con alcune partite perse in modo rocambolesco (Chiesina Montalese) che non fanno altro che affossare ulteriormente il morale e portano all'addio di alcuni giocatori (Viola, Morosi) fino alla partita contro il Pistoia Centro in cui i canarini riescono a sovvertire l'iniziale svantaggio ad opera di Madonna e Ambrosi con una prestazione determinata portando a casa una vittoria all'ultimo secondo utile che sembra ridare forza ai ragazzi di Mister Gori. Ragazzi che nelle successive 2 uscite riescono a ripetere prestazione e risultato con un buon pareggio contro la Liga Deportiva ed una importante vittoria contro il fanalino di coda Hellas Serravalle prima di alcune sconfitte rocambolesche e amare che faranno sprofondare nuovamente la squadra a livello di gioco, forma e prestazioni nelle partite a seguire portando ad un finale di stagione amaro con la partitissima contro il Pistoia Centro come unica gioia. Nel frattempo per la prima volta in 10 anni di attivita` viene sollevato a malincuore Matteo Gori dal ruolo di allenatore: pur riconoscendo le qualita` tecniche del Mister, troppo distante il modo di interpretare il ruolo di allenatore rispetto a quello a cui sono abituati i ragazzi e gli atteggiamenti ed i risultati lo stanno a dimostrare. Per il proseguo della stagione in panchina siedera` Matteo Isola nella sua prima esperienza come allenatore. 

La classifica dice chiaramente che sia squadra che dirigenza hanno sottovalutato il campionato di seconda divisione culminata con il penultimo posto e la retrocessione matematica in 3a divisione. 
Lotti decide che e` arrivata l'ora di lasciare mentre Biagioli e Isola, dopo un paio di tentativi di salvataggio tramite fusioni con altre societa`, sentono mancare l'appoggio dei giocatori e decidono a fine anno di concludere le attivita` e sciogliere il gruppo.

L'epilogo della stagione e` rappresentato dal triangolare organizzato al "Frascari" che vede in campo la squadra del primo triennio (l'FC Pistoia guidata da Giacomo Agostini), la squadra del secondo ciclo (guidata per l'occasione da Biagioli) ed una terza squadra composta dai giocatori che hanno gravitato nella societa` negli intermezzi fra i due cicli (agli ordini di Mister Isola), triangolare che rappresenta una grande festa con piu` di 50 ragazzi a giocare e con molti altri capitati per assistere. 

E proprio l'entusiasmo e la risposta delle persone coinvolte in una serata del genere e` quello che ripaga Presidente e dirigenti, oltre a tutti quelli che negli anni hanno dato una mano alla Societa`, di tutti gli sforzi e bocconi amari mandati giu` nel corso di questa avventura.
 

2013-2014 - SI RIPARTE!


Dalle ceneri della squadra pochi tizzoni ardenti provano a convincere le varie parti a riprendere in mano la squadra e ripartire. I vari giocatori si prendono carico di alcuni problemi (economici, organizzativi, etc....) e fanno da vero e proprio motore convincendo Lotti, Biagioli ed Isola a riprendere in mano la direzione della squadra con vari aiuti da parte del gruppo. Il 09/07 tutto diviene ufficiale: si ricomincia!

Il 22/07 viene comunicata ufficialmente la nomina ad allenatore di Orazio Mascali, ex allenatore del "Bar Gianna" fra le altre ed ex-arbitro UISP. E da qui, con un gruppo che annota diverse defezioni, si riparte in cerca di ragazzi che vogliano impegnarsi in questa nuova annata sportiva nella speranza mai sopita di riaprire un nuovo ciclo e di immettere nuova linfa vitale per il proseguo. 

Per l'inizio del campionato, a fronte delle partenze di Esterasi, Bini, Marraccini, Panati, Zinone, Dal Canto, Romaniello e Minnì, si uniscono alla squadra Massimiliano Cadeddu, Vincenzo Malaponti, Massimo Rosi, Daniele Lonetti, Antonio Vallesi, Suel Lachani, Issam Chafiq e si assiste al ritorno di Matteo Dardi con al contempo la conferma di Francesco Rafanelli e l'ultimo contratto della carriera strappato dal DG Biagioli per la bandiera Alessio Agostini.

Pur partendo senza ambizioni particolari, fin dalle prime uscite amichevoli la squadra sembra girare a dovere, Mister e Societa` sono pero` consci della calendario in salita che attende la squadra con gli scontri decisivi nella parte finale del girone, il primo banco di prova importante e` il GAVINANA alla terza giornata a San Marcello dove i ragazzi, pur giocando con il coltello fra i denti, rimediano una sconfitta amara su un campo sostanzialmente impraticabile. A seguire una serie di risultati altalenanti, per poi iniziare con il CAFFE` MARTINI un filotto importante di 11 risultati utili consecutivi che portano il PSM ai piani alti del campionato e concludere la regoular season al 3o posto finale con la sconfitta comunque ininfluente a Cintolese.

Alla luce della buona prima fase di campionato, Società e Mister pongono come obbiettivo stagionale la vittoria del campinato per la seconda fase di stagione. 

Le prime partite della seconda fase sono positive per la squadra, la prima sconfitta avviene nuovamente a Cintolese in casa del coriaceo CAFFE' MARTINI ed i ragazzi, esaltati dai risultati ottenuti nella doppia sfida ravvicinata con il GAVINANA di bomber Bronzetti e dalla amichevole di prestigio contro la PISTOIESE di Mister Morgia e Patron Ferrari, cadono miseramente nel catino di MONTAGNANA contro i locali ed arrivano a giocarsi il tutto per tutto nella partita finale contro il MOLIN NUOVO. 
La finale si gioca quasi in contemporanea sui campi di Cintolese e Margine Coperta, il PSM, che ha un solo risultato -la vittoria- a disposizione, gioca con il cuore ma, complice il risultato oramai assodato sull'altro campo con il CAFFE' MARTINI vittorioso, cede in contropiede al MOLIN NUOVO dopo aver sfiorato la vittoria e conclude la sua stagione qui. Alla fine sarà di nuovo 3° posto e la società, oltre ai premi per il posizionamento in campionato e per la Coppa Disciplina, ottiene nuovamente la promozione in Seconda Categoria UISP.

 

2014-2015 - RIVINCITA, RIVINCITA, RIVINCITA


Lo staff tecnico viene confermato in blocco per l'ottimo lavoro svolto, la Società, memore della precedente esperienza vuole dare continuità al progetto e si mette al lavoro per programmare acquisti e materiale.

I ragazzi sanno che quest'anno ogni partita sarà una finale ma vogliono dimostrare che il vero PSM non è quello visto nel 2012/2013 ma questo gruppo granitico che ha saputo compattarsi e aiutare la Società in questo anno di rinascita. Tutti pronti per settembre!

I partenti di questa stagione sono Armenio, Vicenzo, Galligani ma anche i titolari Chafiq e Alessio Lonetti, Biagioli ed Isola si attivano per ingaggiare sostituti all'altezza e concludono l'estate con gli ingaggi di Tosi, Gallorini, Dragone, Bizzarri (PITECCIO), Capponi (GS SCALA IANO), i ritorni di Dardi (dopo il periodo all'estero), Minuti (SPELL.CAMPIGLIO) e l'ennesima riconferma di Agostini dopo una estate di tentennamenti. 
Dopo poche settimane Minuti chiede la cessione per problemi di ambientamento ma al suo posto si unisce alla squadra il panzer Giorgio Madonna dal PISTOIA CENTRO che proseguira` la stagione con i canarini del Presidentissimo Lotti.